I scientisti giapponesi sviluppanu un vaccinu anti-invecchiamento

I scientisti giapponesi sviluppanu un vaccinu anti-invecchiamento

Un gruppu di ricerca giapponese hà dettu chì sviluppa una vacuna anti-aging. Permette di caccià e cellule zombie chì si accumulanu cù l'età è dannu e cellule vicine. U Japan Times scrive nantu à questu.

I scientisti, guidati da u prufessore di l'Università di Juntendo, Toru Minamino, anu identificatu una proteina truvata in cellule senescenti in l'omu è i topi. In a so basa, hè stata creata una vacuna peptidica chì attiva u sistema immune umanu è u furzà à attaccà e cellule chì anu cessatu di dividisce.

I testi anu dimustratu chì a droga hà attivatu a produzzione d'anticorpi in u corpu di i topi, chì attraversu i globuli bianchi attaccanu e cellule anziane in u so corpu. A vita media di i roditori di u laboratoriu chì piglianu a droga hà aumentatu da 15% in paragunà cù u gruppu di cuntrollu, è in i persone chì soffrenu di rigidità arteriale, hè stata osservata una riduzione significativa di i spazii dannighjati di i vini sanguini.

Ùn hè ancu cunnisciutu se a droga serà appruvata per prucessi clinichi umani. Ancu s'ellu succede, ci vole almenu parechji anni per aspittà i risultati.

Tuttavia, a scuperta pare assai promettente. Dopu tuttu, l'anziane cellulare hè correlata cù parechje malatie di a vechja, cumprese Alzheimer è Parkinson, cataratte, malatie cardiovascular, diabete di tip II è cancer. A nova vacuna puderia aiutà à fà un prugressu significativu in u so trattamentu.