5 tradizioni folle di l'annu novu di i paesi antichi chì ùn cunnosci micca

5 tradizioni folle di l'annu novu di i paesi antichi chì ùn cunnosci micca

1. Akita

Leoni è fiori nantu à a porta Ishtar di Babilonia in u Museu di Pergamon in Berlinu. Foto: Josep Renalias / Wikimedia Commons

L'abitanti di Babilonia, cum'è Sumer, Akkad è Assiria anu celebratu l'annu novu in u vaghjimu, ma dopu a festa hè stata posposta à a primavera. In Babilonia di u secondu millenniu aC, Akita hà cuminciatu à esse celebratu u primu ghjornu di u mese di Nisan (marzu-aprile) è G. Suggs era allegru. A grandezza di Babilonia. A storia di l'antica civilizazione di Mesopotamia 11 ghjorni in una fila, cusì hè a festa di l'annu novu.

Akitu era assuciatu cù unu interessante G. Suggs. A grandezza di Babilonia. A storia di l'antica civilizazione rituali di Mesopotamia. A statua di Marduk, a divinità più alta in u panteonu babiloniu, hè stata pigliata da u tempiu principale è durante a festa hè stata purtata in nave à a casa di Akita. Questu hè un tempiu situatu fora di i mura di a cità. Apparentemente, ancu Diu hè utile qualchì volta per esce da a cità.

Statua di u diu Nabu, figliolu di Marduk, truvata in a cità di Kalhu. Les statues de Marduk lui-même n'ont pas encore été retrouvées, il n'a survécu que sur les bas-reliefs. Foto: Osama Shukir Muhammed Amin / Wikimedia Commons

In capu di a prucissioni era u rè babiloniu. Quandu a statua hè stata purtata à u so locu, u suvra sacerdote hà battutu u monarca cù una frusta, u trascinò per l'arechje è u sbattu in faccia. Hè cridutu chì, si à u listessu tempu u rè ùn pudia resiste à gridà è chianci, l'annu saria felice.

Sì u prete ùn era micca troppu zelosu è u capu di statu ùn soffre micca, allura u so regnu era finitu. Perchè u diu Marduk ùn piace micca e persone orgogliose è e persone cun un altu sogliu di dolore.

Per a ghjente cumuna, a festa era più gioia G. Suggs. A grandezza di Babilonia. Storia di l'antica civiltà di Mesopotamia. Hà apertu a stagione di sementa è di l'arbulu, è era ancu assuciatu cù a tradizione di esce da a cità, inspeccionà e so terri è divertite in l'aria fresca.

2. Upet-Renpet

Immagine di Amentet è Ra in a tomba QV66 di a regina Nefertari Merenmuth. Foto: Zenodot Verlagsgesellschaft mbH / Wikimedia Commons

Upet-Renpet, questu hè u primu mese di l'annu in u calendariu di l'antichi Egizziani. Hè statu celebratu quandu Sirius, a stella più brillanti in u celu di notte, hà risuscitatu prima nantu à u Nilu dopu un periodu di 70 ghjorni durante u quali ùn era micca visibile. Hè circa a mità di lugliu, quandu u fiumu sbocca. È hè in questu tempu chì a stagione agricula principia per l'egiziani.

Upet-Renpet, a festa di a fertilità, è Cosa hè Wepet Renpet? / Study.com sta parolla hè literalmente cum'è l'apertura di l'annu.

L'Egiziani celebravanu Upet-Renpet cun un grande festival, durante u quale si deve beie assai biera. Questu hè in relazione cù un mitu anticu, E. Hornung. U sicretu di l'Egittu: u so impattu in l'Occidenti.

Una volta u diu di u sole Ra s'arrizzò nantu à u pede sbagliatu è hà decisu di distrughje l'umanità micca menu. Hè solu chì a ghjente hè diventata moralmente dissoluta, hà cessatu di ubbidisci à ellu, è era necessariu di punisce.

Ra mandò a so figliola, a dea di a guerra è a vendetta chjamata Sekhmet, per fà questu. Hè improbabile chì qualchissia permette u pensamentu chì una persona capace di creà deserti per respirazione ùn pò micca affruntà un tipu d'umanità. Sekhmet si trasformò in una grande leonessa è hà cuminciatu à distrughje a ghjente in quantità tali chì u ghjornu dopu dopu à u so primu attaccu, i sopravviventi cuminciaru à mori digià perchè E. Hornung littiralmenti affucatu. U sicretu di l'Egittu: u so impattu in l'Occidenti in u sangue di i so cumpagni uccisi u ghjornu prima.

Bassorilievu di Sekhmet in u tempiu in Kom-Ombo. Foto : Gérard Ducher / Wikimedia Commons

Videndu u carnage arrangiatu da a so figliola, Ra hà decisu chì era un pocu eccitatu è li dumandò di piantà. Sekhmet, chì era distinatu da u so caratteru aggressivu, ùn hà micca ubbiditu. Ra hà capitu ch'ellu ùn pudia micca trattà cun ella. À u cunsigliu di u diu di a saviezza, Thot, hà invitatu à a so figliola à piglià una pausa da l'assassini è sip friddu.

Ra versò a so biera rossa, chì s'assumigliava à u sangue cusì amatu da a dea, finu à chì Sekhmet beie parechji millaie di brocche. Ubriacu è perdendu a capacità di mantene una pusizioni dritta, Sekhmet disse à i sopravviventi: Allora sia, esce da quì. Pardunò à tutti, è si adurmintò.

Allora l'umanità hè stata salvata è hà avutu un altru mutivu per ringrazià u sàviu è misericordioso Ra. Da tandu, in onore di questu avvenimentu, l'antichi Egizziani anu celebratu u festival Upet-Renpet, Festivals in Ancient Egypt / World History Encyclopedia, accumpagnatu da balli, musica, orgie è, sicuru, abbundanti libations. È si davanu l'altri amuleti cù a testa di una leonessa è incantesimi inscritti nantu à u papiru per persuade à RH Wilkinson. I Dii cumpleti è Deesse di l'Anticu Egittu ùn anu micca urganizatu Sekhmet vindicatu in l'annu novu cù i so soliti trucchi sporchi. Per esempiu, ùn mandate micca a pesta.

3. Chunjie

Celebrendu l'annu novu cinese in Malasia. Foto : Flying Pharmacist / Wikimedia Commons

Chunjie, u Festival di Primavera, o l'annu novu cinese, hè una di e più antiche vacanze celebrate finu à questu ghjornu. Si crede chì hè urigginatu più di 3000 anni fà, durante a dinastia Shang.

L'annu novu cinese hè sempre celebratu assai, assai forte. L'abitanti di u paese alluntananu focu d'artificiu, brusgiate incensu, batte i gongs, in generale, facenu u più rumore pussibule. Questa tradizione hà una raziunale assai specifica, ancu mitica, per H. Yuan. A Lanterna Magica di Lotus è altri racconti da u Cinese Han.

Una volta in Cina campava un dragone feroce assetato di sangue chjamatu Nian (a parolla cinese 年 significa annu). Ogni annu volava intornu à tutti i paesi lucali, divorendu bestiame, granu è altre boni. In particulare i zitelli. L'abitanti di a Cina pusonu offerte à u dragone fora di a so porta per appaciallu.

Ma una volta in un paese apparsu un vechju stranu chì disse : Basta à suppurtà questu ! E prumittì à i paisani ch'ellu risolverà u prublema cù u mostru. I lucali, naturalmente, u cunzidiravanu anormali, perchè tuttu u dragone Ricerche in superstizioni chinesi, longu parechji chilometri, pare più impressiunanti chè qualchì missiavu. Ma u vechju hà lampatu e lanterne, i petardi, hà cuminciatu à batte u gong, è quandu Nian hè ghjuntu, era cusì stunatu da u rumore chì hà decisu di scappà da u peccatu.

Dopu qualchì tempu, Nian hà avutu fame è risicatu di vultà in u paese. L'anzianu liberatore l'hà salutatu di novu cù focu d'artificiu, ma sta volta u dragone ùn era micca intimidatu. Nian era vicinu à inghjustà u vechju, ma hà dumandatu di lasciallu spogliare prima, perchè manghjà a ghjente cù stracci hè senza gustu. U dragone accunsentì, è u vechju si tolse a so robba, chì palesava a biancheria rossa.

Dragon Dancers in Taiwan. Foto: 蔡 滄 龍 / Wikimedia Commons

Nanny avia un puntu debule, cromatofobia. U dragone odiava u rossu. Cù un piantu s'hè vulatu. È u so avversu hà insignatu à u populu di a Cina à brusgià lanterni rossi è focu d'artificiu, batte i gongs è portà mantelli rossi per spaventà a Nanny in u futuru. U nome di u vechju era Hongjun Laozu, era un miticu legendariu L'Origine di l'Annu Novu Lunar è a Legenda di Nian / Antichi Origini monacu taoista.

Purtava Hongjun naturalmente micca un set di pizzi di Victoria's Secret, ma shorts chinesi L'antichi Cinesi portavanu biancheria intima sottu a so gonna / vestiti? / Quora dubi-kun. Solu rossu.

Hè per via di sta storia chì l'annu novu cinese hè una celebrazione di tutti i sfumaturi di rossu. E persone decoranu e case cù lanterni rossi, dà à l'amati buste di carta rossa cù desideri è soldi, copre i finestri cù tela rossu, scrivite felicitazioni nantu à carta rossa, è portanu vestiti rossi. Funziona sempre: ancu s'ellu ci sò parechje figuri di Nanny messe in azzione da ballerini in i carrughji festivi, quellu dragu ùn hè mai statu vistu più.

4. Samhain

Invenzione cù i meli in u Samhain. Disegnu di Daniel MacLeese, 1833

Samhain, a festa di l'antichi Celti, commemorating P. Monaghan. L'Enciclopedia di a mitulugia celtica è u folklore hè a fine di a cugliera è u principiu di a mità scura di l'annu, quandu hè friddu è scary. Hè stata celebrata a notte di u 31 d'ottobre à u 1 di nuvembre. Da sta festa, cum'è avete capitu, Halloween hà fattu seculi dopu.

Samhain hà cuminciatu à esse celebratu in l'era neoliticu, è era assuciatu cù bonfires è sacrifici. Strictly speaking, i stòrici sò sempre discutendu R. Hutton. Stations of the Sun: A History of the Ritual Year in Gran Bretagna, ch'ella sia cunsiderata un New Year Celtic, perchè Imbolc (1 di ferraghju), Beltane (1 di maghju) o Lugnasad (1 d'aostu) puderia ancu esse. Ma Samhain era probabilmente u più significativu di tutti.

In sta notte, i spiriti di l'antenati è ogni tipu di spiriti maligni vagavanu a terra. U primu hà da esse alimentatu à a tavula festiva, è u sicondu hà da esse scantatu cù u ferru è u salinu. Altrimenti, tutti dui vi feranu assai male. À questu tempu, era ancu abitudine di realizà rituali per calmà i morti è cuntà leggende nantu à l'antenati di notte per capiscenu chì ùn sò micca scurdati. È ancu di realizà diverse furtuna, perchè i spiriti ponu aiutà à fighjà in u futuru.

I Celti pruvò à P. Monaghan a notte di u 1 di nuvembre. L'Enciclopedia di a Mitulugia Celtica è u Folklore si veste cum'è spaventosa pussibule. À u minimu, turnate i vostri vestiti in u so internu. Sè vo site furtunatu, i morti piglianu per u so propiu è ùn offenderanu micca.

I mummi si riuniscenu in folla, piglionu cun elli un craniu di cavallu nantu à un bastone è caminavanu cun ellu per i paesi. A cerimonia hè stata chjamata Grey Horse. Quelli chì ghjunghjenu à stu cavallu duvianu manghjà sia à quelli chì u guidanu.

Decorazione tipica di l'annu celticu. Disegnu: Rhŷn Williams / Wikimedia Commons

Altrimenti, i mummers cuminciaru à insultà i patroni di a casa, è in versi, è anu da risponde à u listessu modu. I ghjovani chì caminavanu cù u cavallu purtavanu vestiti di donna, è e zitelle, omi.

Ma intaglià a famosa lampada di zucca di Jack ùn hè micca una tradizione cusì antica. I primi lampi è maschere simili sò stati cuminciati da R. Hutton. Stazioni di u Sole: Una Storia di l'Annu Rituali in Gran Bretagna fatta da turnips, rutabagas o fodder beets solu in u 19u seculu.

5. Saturnali

Saturnalia. Pittura di Antoine-François Callet, 1783

Per un bellu pezzu, l'antichi Rumani celebravanu l'annu novu l'1 di marzu. In ogni casu, Julius Caesar, chì hè vinutu à u putere, hà introduttu u so propiu, u calendariu Julian, in u quale u countdown di i ghjorni principia da u 1 di ghjennaghju. Anu cuminciatu à celebrà u 17 di dicembre, per ùn turmentà cù l'anticipazione agonizing. I celebrazioni da u 17 à u 23 sò chjamati Saturnalia, in onore di u diu Saturnu, u patronu di l'agricultura. À questu tempu, tutti i travaglii di a splutazioni ghjunghjenu à a fine è a ghjente si riposava.

In Saturnalia, i Rumani scambiavanu rigali, beievanu è si divertivanu. Trà i rigali eranu S. Blake. Storia Naturale di Marziale: L'enciclopedia è Plinio / Aretusa salvadanai, pettini, stuzzicadenti, cappelli, coltelli di caccia, assi, lampade varie, palle, profumi, pipe, porchi vivi, salsiccia, pappagalli, tavoli, tazze, cucchiai, vestiti, figurine , maschere è libri. I ricchi puderanu dà schiavi o animali esotici cum'è leoni. Hè stata cunsiderata bona forma micca solu per fà un rigalu, ma ancu per attaccà u vostru propiu poema brevi.

U famosu pueta Catullus hà in qualchì manera R. Ellis. Un Cumentu di Catullu hè una racolta di puesie cattivi di u pueta peghju di tutti i tempi da un amicu, questu hè u scherzu di i Rumani.

U ghjocu, chì era sbuchjatu in i tempi normali, era permessu nantu à i Saturnali. I celebranti anu sceltu ancu Tacitus. L'Annali di u Rè è a Regina di a celebrazione trà l'invitati per sorte, è i so ordini cum'è Throw this in acqua fridda! o spogliatevi e cantate ! avia da esse realizatu senza dubbitu.

Janus et les Moires de Luca Giordano, 1682-1685. Détail du Palazzo Medici-Riccardi

Dopu à Saturnalia, u 1 di ghjennaghju, SJ Green hè stata celebrata. Ovidiu, Fasti 1: Un ghjornu di Cummentariu di u diu Janus à duie facce, quandu tutti i desideri, sicondu i Rumani, si sò fatti. A ghjente si dava fichi è meli è scambiava parolle bè. E purtonu dolci è soldi à u tempiu à Janus per apicàlu, cum'è patronisatu in novi principii.

Ma quellu ghjornu ùn era micca un ghjornu off. I Rumani sustinienu chì almenu un pocu di travagliu deve esse fattu, postu chì l'oziosi era cunsideratu un male auguriu per u restu di l'annu.